Visita il nuovo blog di maestra Marina -Visit my new blog

NUOVE IDEE SU

Scolasticamente insieme
http://http://scolasticamenteinsieme.blogspot.it//

domenica 6 settembre 2009

Lo scoiattolo del bosco incantato

Lo scoiattolo del bosco incantato.(di Mary)
C’era una volta uno scoiattolo che viveva tranquillo in un bosco incantato :vi erano fiori bellissimi , funghetti odorosi e alberi alti fino a toccare il sole , dal quale prendevano la luce per portarla sulla terra ; si potevano raccogliere fragole, mirtilli e lamponi , mentre un volare di insetti , di api, di farfalle coloratissime e uccellini variopinti rendeva tutto gioioso e festoso.
Ogni mattina lo scoiattolo apriva i suoi occhietti e si affacciava dal tronco sulla quercia , che era la sua casa, per godersi lo spettacolo del bosco ,ma subito si lanciava di ramo in ramo divertendosi , per poi calarsi sui cespugli a raccogliere bacche per fare colazione.
Una mattina , però , lo scoiattolo sentiva intorno solo un gran silenzio e temeva che tutti avessero abbandonato il bosco ; si sporse timidamente dal tronco ma non vedeva proprio nessuno. All’improvviso fu attirato dai movimenti bruschi dell’erba vicino al sentiero e notò una famigliola di coniglietti che correva a nascondersi nella sua tana. Uno dei coniglietti vide lo scoiattolo e gli consigliò di tornare in casa e di non uscire , perché aveva sentito dire alla marmotta , alla quale lo aveva riferito un cerbiatto , che nel bosco si era intrufolato un animale gigante ,verde e spaventoso, che sputava fuoco dalla bocca e bruciava ogni animaletto , per poi mangiarlo ben cotto.
Lo scoiattolo si ritirò di corsa in casa , ma appena sentì tremare l’albero e un enorme frastuono che sembrava di enormi passi , uscì per vedere chi era il responsabile di tanto chiasso. Un enorme drago sputafuoco lo vide subito e lanciò verso di lui una fiammata gigantesca! Per fortuna lo scoiattolo riuscì a scansarsi in tempo e a fuggire andando a nascondersi dietro una roccia , ma per la sua casetta non ci fù nulla da fare, era avvolta dalle fiamme e presto scomparve nel fumo.
Mentre osservava spaventato a morte questo orribile spettacolo si sentì raggelare dal terrore , perché una manona marrone e pelosa lo afferrava , mentre un’altra puntava l’indice sul naso per suggerirgli di non fiatare… Per fortuna lo scoiattolo riconobbe la super guardia Orso che , nella sua divisa verde militare , era di sicuro arrivata per difendere gli animali del bosco. Infatti , posato lo scoiattolo al riparo dentro una piccola grotta , la guardia Orso si mise al lavoro per catturare il terribile drago : costruì una fionda gigantesca legando un elastico potentissimo tra i due alberi più alti del bosco e, inserito un grosso masso come proiettile lo tirava indietro per dargli la potenza giusta per stordire l’avversario, ma faticava un po’. Lo scoiattolo uscì perciò dalla grotta e silenziosamente chiamò a raduno gli animali più forti del bosco e li condusse sul luogo della sfida per affiancare il loro aiutante. Insieme riuscirono a tendere l’elastico e a lanciare il masso proprio sulla testa del drago che cadde a terra tramortito.
– Presto, presto!!1- urlò la guardia Orso – ora bisogna che tutti , in forze, lo facciamo rotolare nel grande fossato al limitar del bosco , da dove non riuscirà mai più ad uscire.
Così fecero e , per sicurezza , rinforzarono i bordi del fossato con grossi tronchi costruendo una gabbia . Il pericolo era cessato e tutto nel bosco tornò rapidamente come prima . Quasi come prima . Lo scoiattolo non aveva più la casa , ma per ricompensarlo del suo coraggio , che aveva contribuito a salvare tutti, gli animaletti del bosco gli segnalarono un albero cavo che era pronto ad accoglierlo e così tutti vissero felici e contenti.

Nessun commento: